Salve,
Mi rivolgo a voi in quanto ho cercato di risolvere il mio problema prima cercando di seguire i consigli che avete dato a chi sembrava avere il mio stesso problema, poi chiamando la Fastweb (assolutamente inutile, mi hanno risposto che la rete è attiva e perfettamente funzionante, e anzi mi hanno solo fatto innervosire dicendomi che il mio computer era vecchio e avrei dovuto prenderne un altro e che loro non sono un supporto tecnico dei computer ma della rete).
Sono ormai 24 ore che cerco di far funzionare internet sul mio pc fisso Packard Bell con windows 7 ma niente sembra funzionare, mentre collegandomi dal portatile mi funziona tutto senza problemi (oltre al portatile e il fisso non c'è nient'altro connesso al wifi).
La situazione è questa: Ieri sono venuti i tecnici FASTWEB a istallarmi la fibra ottica in casa. Con la vecchia linea Infostrada il mio pc fisso si collegava al wifi grazie ad una chiavetta e non avevo nessun tipo di problema. Ora invece non riesce neanche a identificare la rete.
Penso di averle provate tutte, o almeno ho cercato di fare tutto quello che era consigliato nei blog e forum: Mi sono fatta dare il codice IP dall'operatore fastweb modificandolo manualmente in Propietà - Protocollo internet versione 4 (TCP/IPv4) ; ho provato a impostare in "ottieni automaticamente un indirizzo IP" e "Ottieni indirizzo DNS automaticamente"; ho provato anche collegare il cavo ethernet, ma non c'è niente da fare.
Utilizzando il wifi mi dice che è Connesso ma "Identificazione in corso... nessun accesso ad internet", mentre se collego il cavo "Rete pubblica" "Rete non identificata" "Nessun accesso ad internet".
Aiutatemi per favore!

Questo è quello che mi esce quando sono collegata in WIFI in CONFIG/ALL:
Microsoft Windows [Versione 6.1.7601]
Copyright (c) 2009 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.

C:\Users\Sara>IPCONFIG/ALL

Configurazione IP di Windows

Nome host . . . . . . . . . . . . . . : Greg
Suffisso DNS primario . . . . . . . . :
Tipo nodo . . . . . . . . . . . . . . : Ibrido
Routing IP abilitato. . . . . . . . . : No
Proxy WINS abilitato . . . . . . . . : No

Scheda LAN wireless Connessione rete wireless 2:

Suffisso DNS specifico per connessione:
Descrizione . . . . . . . . . . . . . : Realtek RTL8191SU Wireless LAN 802.11
n USB 2.0 Network Adapter
Indirizzo fisico. . . . . . . . . . . : 00-0C-F6-93-7C-1A
DHCP abilitato. . . . . . . . . . . . : Sì
Configurazione automatica abilitata : Sì
Indirizzo IPv6 locale rispetto al collegamento . : fe80::241b:a4de:ff1a:51d8%
15(Preferenziale)
Indirizzo IPv4 configurazione automatica : 169.254.81.216(Preferenziale)
Subnet mask . . . . . . . . . . . . . : 255.255.0.0
Gateway predefinito . . . . . . . . . : 192.168.1.1
Server DNS . . . . . . . . . . . . . : fec0:0:0:ffff::1%1
fec0:0:0:ffff::2%1
fec0:0:0:ffff::3%1
NetBIOS su TCP/IP . . . . . . . . . . : Disattivato

Scheda Ethernet Connessione alla rete locale (LAN):

Stato supporto. . . . . . . . . . . . : Supporto disconnesso
Suffisso DNS specifico per connessione:
Descrizione . . . . . . . . . . . . . : Intel(R) 82578DC Gigabit Network Conn
ection
Indirizzo fisico. . . . . . . . . . . : 90-FB-A6-4A-35-73
DHCP abilitato. . . . . . . . . . . . : No
Configurazione automatica abilitata : Sì

Scheda Tunnel isatap.{EEEC829A-B509-430B-9376-7ECD15B4EDB2}:

Stato supporto. . . . . . . . . . . . : Supporto disconnesso
Suffisso DNS specifico per connessione:
Descrizione . . . . . . . . . . . . . : Microsoft ISATAP Adapter
Indirizzo fisico. . . . . . . . . . . : 00-00-00-00-00-00-00-E0
DHCP abilitato. . . . . . . . . . . . : No
Configurazione automatica abilitata : Sì

Scheda Tunnel Teredo Tunneling Pseudo-Interface:

Stato supporto. . . . . . . . . . . . : Supporto disconnesso
Suffisso DNS specifico per connessione:
Descrizione . . . . . . . . . . . . . : Teredo Tunneling Pseudo-Interface
Indirizzo fisico. . . . . . . . . . . : 00-00-00-00-00-00-00-E0
DHCP abilitato. . . . . . . . . . . . : No
Configurazione automatica abilitata : Sì

C:\Users\Sara>

Buon giorno.
Non sono certa di aver postato nella sezione giusta, mi rimetto ai moderatori di spostare nella sezione appropriata.
Un'amica ha acquistato un pc di seconda mano con Windows XP preistallato (originale). Mi ha chiesto di connetterlo al router
esistente in casa (ruoter Alice di Telecom) con cavo ma una volta collegato il pc non naviga proprio.
Nelle impostazioni di rete è evidente il collegamento alla rete locale e risulta attiva ma la connessione internet - che risulta inattiva -
riporta ad una chiavetta internet Huawei.
Il comando cmd + ipconfig all non riporta alcun idirizzo IP nè il nome della scheda di rete.
Nella gestione Hardware la scheda di rete porta il nome della chiavetta internet Huawei.
Infatti il venditore ha informato la mia amica di aver disintallato la chiavetta con cui navigava e - secondo lui - non dovevano esserci
problemi.
Allego i report di Aida da cui, fra l'altro, mi sembra di aver capito non esserci SP1 SP2 e SP3 installati (ma devo verificare, non ho
sottomano il pc che ho visto solo mezz'ora, il tempo di fare le verifiche di cui sopra) e mi scuso se il report è stato fatto su tutto
il computer e non solo sull'hardware.
File allegati

salve ragazzi ho un problema con un Aspire 5735 z..praticamente sto cercando di formattare il pc con windows vista ma durante la formattazione mi dice nessun unità trovata..non mi trovà l'hard disk ..ho provato a formattare con altri sistemi operativi ma nulla il problema persiste..ho pensato che forse potrei risolvere il problema installando da chiavetta usb dei driver Sata per Acer Aspire 5735 z ma non riesco a trovarli...qualcuno di voi potrebbe aiutarmi?grazie in anticipo a tutti:cry::sad::sad::sad:

ciao a tutti, mi hanno regalato questa chiavetta, ho problemi a farla riconoscere su windows 8. i driver integrati arrivano fino a vista.
installando il software, arriva al punto in cui cerca di caricare i driver e va in errore.
andando a cercare i driver manualmente dà errore perchè non sono firmati.
cercando in rete non ho trovato nulla di che.
qualcuno di voi sa dirmi se c'è una qualche possibilità di farla riconoscere e funzionare su windows 8?

grazie mille

Sta succedendo in questi giorni che dopo aver installato Windows 8.1 preview RTM alcuni tablet (Dell, Asus, Acer...) non si avviino più, ovvero, come nel mio caso rimanga il logo Dell fisso.

Bene, per ripristinare il prodotto bisogna innanzitutto avviarlo col tasto di Volume su premuto, e contemporaneamente premere il Power. Appena si accende il prodotto rilasciare il tasto power mantenendo premuto il Volume su finchè non compare la scritta Windows Recovery Boot. Bene, attendere il caricamento e quando compare la schermata azzurra con le varie opzioni si dovrà scegliere di ripristinare completamente il prodotto con la perdita dei propri dati personali. Attenzione, rimuovere se presente qualsiasi micro sd o chiavetta usb collegata.

Al termine ci ritroveremo sempre con il tablet impossibilitato ad avviare windows. Ok, qui entra in gioco la chiavetta usb: collegatela ad un computer qualsiasi con windows 8 (di qualunque razza, anche virtualizzato), andate su recovery e create il vostro ripristino:

codice:

Creare l'unità di ripristino

Windows 8 e Windows RT includono uno strumento incorporato per creare un'unità di ripristino USB. Windows informerà l'utente circa le dimensioni della partizione di ripristino, per cui servirà un'unità flash USB per lo meno delle stesse dimensioni.

Avviso:
La creazione di un'unità di ripristino cancellerà tutto quanto è già stato memorizzato nell'unità flash USB. Assicurarsi di trasferire eventuali dati importanti dall'unità flash USB a un altro dispositivo di archiviazione prima di usarla per creare un'unità di ripristino USB.



Per creare un'unità di ripristino USB

Scorri rapidamente dal bordo destro dello schermo e quindi tocca Cerca.
Se usi un mouse, posiziona il puntatore nell'angolo superiore destro dello schermo, muovilo verso il basso e quindi fai clic su Cerca.

Immettere Ripristino nella casella di ricerca, toccare o fare clic su Impostazioni e quindi toccare o fare clic su Crea un'unità di ripristino.

 Autorizzazioni di amministratore necessarie È possibile che venga richiesta una password di amministratore per confermare la scelta.

Quando si apre lo strumento per creare l'unità di ripristino, assicurarsi che la casella di controllo Copia la partizione di ripristino dal PC all'unità di ripristino sia selezionata e quindi toccare o fare clic su Avanti.

Oppure, se invece si desidera creare un CD o un DVD di ripristino, deselezionare la casella di controllo Copia la partizione di ripristino dal PC all'unità di ripristino, toccare o fare clic su Avanti e quindi toccare o fare clic su Creare un disco di ripristino di sistema con un CD o un DVD.

Nella schermata successiva, individuare le dimensioni della partizione di ripristino, quindi inserire nel PC un'unità flash USB per lo meno delle stesse dimensioni.

Toccare o fare clic sull'unità USB che si desidera utilizzare per il disco di ripristino e quindi toccare o fare clic su Avanti.

Toccare o fare clic su Crea.

L'immagine di ripristino e gli strumenti necessari per il ripristino verranno copiati nell'unità flash USB; in base al PC in uso e alle dimensioni dell'immagine di ripristino, questa operazione potrebbe richiedere diversi minuti.

Al termine, eseguire una delle operazioni seguenti:

Se si desidera mantenere la partizione di ripristino sul PC, toccare o fare clic su Fine.

Al termine, toccare o fare clic su Fine.

Rimuovere l'unità flash USB.

Bene, collegatela al tablet (tramite adattatore se non avete prese usb), avviatelo normalmente e vedrete che inizierà ad avviarsi grazie alla chiavetta; ora configurate il vostro dispositivo come se fosse il primo avvio di windows.

Al termine non riavviate, altrimenti non sarete in grado di effettuare il boot. Lasciando sempre collegata la chiavetta al tablet dovrete creare il recovery disk usb come in precedenza, fatto salvo che al termine della procedura si DEVE eliminare la partizione di recovery.

codice:

Rimuovere la partizione di ripristino dal PC e liberare spazio su disco, toccare o fare clic su Elimina partizione di ripristino. Toccare o fare clic su Elimina. Verrà liberato lo spazio su disco utilizzato per memorizzare l'immagine di ripristino. Al termine, toccare o fare clic su Fine.
Rimuovere l'unità flash USB.

Andare in gestione disco (tasto destro su computer, scegliere gestione) controllare di avere solo 3 partizioni:

500MB Recovery Partition
100MB EFI System Partition
Windows (C): Partition - dimesione quella che avete...

se così non fosse bisogna eliminare a mano la partizione di recovery ed estendere lo spazio libero a windows c:

FONTE: Dell XPS 10 with Windows 8.1 Preview - Microsoft Community MOST HELPFUL REPLY

codice:

1. Make sure the Tablet is turned off and also make sure you are plugged in power wise to the wall. Make sure to REMOVE any flash drive from your XPS.
 
2. You need a Windows 8 USB Boot disk. If you don't have one, find a computer or a laptop running Windows 8 and create one from it. Great if you have a Windows RT boot/recovery disk. Any one should work.
 
3. Plugged in the USB boot disk using the Dell USB dongle or cable to the XPS 10.
 
4. Press and hold the Up Volume button and then press the power button.
 
5. The Tablet will then tell you it will go on recovery mode.
 
6. Follow the prompts and once you're done selecting the language and keyboard it will give you a series of options. Select the reset tile or option. For my purpose, I selected the reset/delete everything and return the Tablet to factory configuration.
 
7. Once that is done, it will reboot the Tablet. Leave the USB boot disk attached and it SHOULD boot up to the Windows RT initial set up configuration. The Tablet is basically booting from the USB boot disk drive. Make sure you do NOT connect to the internet when prompted. The Tablet will then go through the initial set up.
 
8. Once Windows RT set up is done, go to Search. Search the Settings and type "recovery". Select "Create a recovery drive" tile or option.
 
9. This would kick you into the desktop. You will need a minimum of 4GB USB drive for this step. Follow the "Create a recovery drive" prompts. Make sure that the "Copy the recovery partition from the PC to the recovery drive" is selected.
 
10. Once the recovery drive creation is done, you will be asked if you want to delete the recovery drive partition and gain another 4GB of space. I selected to DELETE the 4GB partition. Now this is really important! The ONLY way I got my XPS to boot up again is after I DELETED this recovery partition.
 
11. Close all the windows and go to the desktop.
 
12. Go to search, type and search for "Disk Management". Select the "Create and format hard disk partition". You should see the following:
500MB Recovery Partition
100MB EFI System Partition
Windows (C): Partition - my XPS says: 57.02GB NTFS
 
The 4GB recovery partition should have been deleted on step 10. If not, it should show on the list a 4GB recovery partition. I deleted mine and it showed an "unallocated" disk space. I will NOT tell you to delete yours, but once again, the ONLY way I got my Tablet to boot up again is when I DELETED this partition.

Why does the recovery partition needs to be deleted?

The theory for the reason as to why it hangs on the logo seems have to do with the XPS suddenly seeing the recovery partition after the upgrade as a boot disk but not finding any boot info in it. So basically it just like sits there and waits. Windows RT sees that partition as a recovery partition. Windows RT 8.1 Preview sees it as a boot disk but with no boot info. The recovery partition was part of XPS 10 Windows RT configuration so it knows what it is. Windows RT 8.1 Preview does not have the slightest idea what it is so it seems to see it as a boot disk but with no boot info so it "hangs" and "waits" for the boot info data. This is the same reason that you need to remove any flash drive from your XPS so as to not to confuse it to think it has a boot disk attached to it.
 
13. Select the Windows C: partition and select the "Extend Volume" option.
 
14. Once you select the "Extend Volume" option, it will tell you that you have 4GB of available space that you can extend to. click "OK" or "Yes". Now you just gained an extra 4GB of space in your XPS.
 
15. Once this is done, close all the windows, "Shut Down" your tablet and wait about 1 minute.
 
16. Make sure that the USB recovery disk that you just created is still attached. Make sure that the power is also attached. The recovery will NOT go through unless you are attached to an external power supply.
 
17. Press and hold the Down Volume button and then press the power button. It will then tell you that the Tablet will try to boot up using the USB recovery drive attached to it.
 
18. The Tablet will go on recovery mode. Once again, for my purpose, I selected the delete and reset everything to factory specifications.
 
19. Once the recovery mode is done, the Tablet will reboot. If all works out, your Tablet should boot up and take you to the now familiar Windows RT set up configuration! Once again, don't connect to the internet yet, just finish the initial set up first.
 
20. Once the initial set up configuration is done, shut down/power off your Tablet. Unplug/remove the USB recovery disk and wait for a couple of minutes.
 
21. Turn on your Tablet and hopefully it boots up for!! Make sure to keep your new XPS USB recovery drive somewhere safe just in case you need it in the future.
 
I hope the above steps works for you guys too! Good Luck and take care!

* * * * *  UPDATE  * * * * *

So I went ahead and upgraded to 8.1 Preview and this time the whole thing went without a hitch. Me thinks that the main problem was the recovery partition. It took 2 hours though.

After I did my 8.1 Preview upgrade, I also did all my Windows update. Meaning I kept running the Windows update manually until it told me that there are no more updates available. The advantage of this approach is at least once all the update is done, well then, it's basically all done and there'll be no more surprises. After you've done a "check now" at the Update & recovery, it will give you the option of "view details". After you select "view details", then you can select "install now". You will need to run the Windows update a couple of times after the upgrade and the XPS will reboot with each update.

Apparently, some encountered their XPS to not boot up or power up again after the Windows update. Rich has found a solution for that since it has happened to him. His solution is to do an "ultra-hard reboot", that is to press and hold the power button for about 1 minute or until it powers up again. If this happens to you, he may have more insight about it!

Fatto questo il vostro tablet farà il boot ad ogni avvio con windows 8.1 RT

Salve ragazzi,

ieri mentre installavo un programma di text-to-speech ho cliccatto su un eseguibile (crack),
il software in una schermata dos mi chiedeva di confermare degli indirizzi mac.
Dopo averlo fatto, il computer ha iniziato ad avere qualche problema, il mouse selezionava tre icone per volte e non rispondeva.
Perciò ho riavviato. Ma mentre stava caricando il sistema operativo, all'improvviso: schermata nera!

Da qui in poi non mi ha eseguito più neanche il boot.
All'accensione si sente solo la ventola del processore per un secondo e poi nulla, solo la spia blu accesa.
Ho provato ad avviarlo senza hard disk e senza ram , ma il risultato è stato lo stesso.

Ho pensato, da ignorante, che il virus mi avesse cancellato il bios.

Il computer è un packard bell easy note th36-AU021IT , snid:02816144116 model no: PAWF7.

Sono andato sul sito della packard bell per scaricare il bios, ma l'unico modello simile come nome al mio è l' es th36.
Nello zip dell' es th36 c'è un file PAWF5106, Il 06 si riferisce alla versione. Secondo voi, va bene?

Comunque ho scaricato un manuale del th36 ed ho trovato una procedura di crisis recovey.

In pratica si tratta di mettere il file .fd in una chiavetta e avviare tenendo premuto Fn+ESC.
Nella guida si parla di un file JAL90x64.fd, mentre io ho quello denominato PAWF5106.fd.

Ho provato ad eseguire la procedura sia con il file con il nome originale che cambiandogli nome.
Ma niente. L'hard disk esterno che ho usato come usbstorage si accende, gira. Ma il computer non da segni di vita.

Cosa posso fare? Il mio problema è nel bios o ho preso una cantonata? Potrebbe trattarsi di un guasto alla scheda madre o al processore?

Grazie di cuore,
mi scuso per essermi dilungato,
Gigi

Ciao a tutti popolo di PcTrio

espongo il mio problema, o meglio vorrei dei pareri riguardante la vodafone station 2 della vodafone.

parto col dire che ero utente telecom, ma purtroppo mi hanno castigato, ho avuto problemi da ottobre fino a quando ovviamente mi sono rifiutato di pagare verso febbraio marzo.

esplicitamente mi sentivo preso per il culo dalla telecom (mi scuso per il termine) pagavo una linea 7 mb quando me ne arrivavano meno di 3, per non parlare del ping che si aggirava attorno al 140 180, di pomeriggio non riuscivo a stare collegato, continue disconnessioni, cadute e internet lento.

partiamo dal presupposto che pagavo dai 90 ai 120 euro di bolletta ogni 2 mesi, per un servizio che per 1 anno è andato sempre nel migliorarsi, ma da ottobre in poi declino totale.
chiamo la telecom chiedendo di sistemarmi sti problemi, mi dicevano che avevano dei guasti nella centralina che a breve sarebbero stati riparati.
passano due mesi e ancora la linea è peggiorata, portandomi un download a 2mb e un ping dai 180 ad arrivare a 260 280 nelle ore pomeridiane.
continuando a chiamare mi dicevano che era stata riparata la centralina e si impuntavano sul fatto che il problema era il mio pc. intanto per 4 mesi oltre che pagarmi bollette di 120 euro il servizio faceva PENA.

fu cosi' che chiesi disdetta, ma nonostante ho chiesto disdeta mi sono arrivate altre bollette da pagare di altri due mesi alla quale io proprio internet non lo avevo più. il segnale era stato chiuso e idem per il telefono, mi arrivavano ''secondo loro'' solo le chiamate in entrata ma non potevo utilizzare il telefono per effettuarle. oltre ad essermi quasi beccato una denuncia penale per il mancato pagamento ''ovvio da una parte'' ho dovuto pagare 350 euro 6 mesi non pagati e non utilizzati ma attivi ''sempre secondo loro''.

nella mia zona è coperta solo dalla telecom siccome abito in una zona fuori centro abitato.
un bel giorno, mia madre ha avuto la genialata di andare alla vodafone per comprare un cellulare, si è fatta trascinare dall'offerta della vodafone station 2 che contiene una chiavetta 3g con un gb al mese, chiamate verso vodafone gratis e fissi gratis ''o meglio compresi nel prezzo'' a 40 euro al mese. con un nuovo numero di casa etc..
informandomi meglio, da quanto ho capito la vodafone si appoggia a linee telecom, quindi ok, anche se non arriva direttamente una linea adsl vodafone si appoggiano alla linea ''vecchia'' sempre se ho capito bene.
monto il modem e chiamo la vodafone per vedere bene cosa aveva fatto mia madre, visto che lei tutta contenta mi disse : ''ho fatto un contratto vodafone casa con telefono fisso con un nuovo numero, internet illimitato una chiavetta per navigare fuori casa con 1 gb chiamate gratis verso voda etc etc,
intanto parlando con l'operatore mi spiega che tipologia di contratto ha fatto, e siccome questo modem è un pò differente dai classici modem alice, volevo sapere un pò di informazioni sulla banda reale che mi poteva arrivare, e per prenotare un appuntamento con un loro tecnico per l'installazione della nuova linea.
intanto mi hanno detto che potevo navigare tranquillamente con la vodakey collegata al modem, ma qui non prende bene il segnale e di conseguenza se navigavo, navigavo ancor piu lento ''ovviamente'' della mia vecchia linea telecom, finche' non fosse venuto il tecnico a portarmi l'adsl in casa al modem.

ok aspetto il tecnico che dopo 1 mese che ho fatto il contratto, è venuto ad attivarmi la linea. chiedo al tecnico quanta banda mi arrivava, mi disse che i 7mb sono effettivi fino alla presa a muro ''testata con quel tester che collegano alla presa a muro'' quindi io tutto contento finisce il suo lavoro e va via, nel mentre collego la vodafone station 2 all'adsl.
Detto questo stiamo arrivando al succo della discusione mi scuso se mi sono dilungato, ma siccome mi hanno detto in molti '' sei pazzo passare da telecom a vodafone in cerca di miglioramenti???''' io ovviamente mi sono trovato il modem a casa con il contratto firmato da mia madre, non potevo far altro che aspettare e provare questa nuova linea, anche perchè ovviamente ero senza connessione.

Secondo voi la Vodafone Station 2 è buona? io per ora ho già chiamato la vodafone lo stesso giorno che mi è venuto l'installatore dicendo che ho già cambiato gestore per via dei problemi avuti con loro, e che se la banda e il ping non siano sotto i 6 mb e i 70 di ping, avrei chiesto distetta ''visto che ai primi test mi segnava 3 mb e 120 di ping via wi-fi'' loro mi hanno detto che essendo che l'ho attivata da un paio di ore, stanno monitorando la mia adsl, e dicono che fanno il possibile per farmi avere tutta la banda e il minor ping possibile, e che si azionano per modificare i parametri in 48 ore.

stamattina ho provato a collegare via cavo il mio portatile, e dietro alla prese ethernet del modem, ho visto che ci sono 3 connettori RJ45 classici, e 1 connettore RJ45 Giga Ethernet. perche ho collegato il pc a quest'ultimo ma dal programma vodafone broadband mi segna due tacche su tre e la velocità 100 mb/s anzichè 1000.


riassumendo le mie domande sono le seguenti:

voi con alice avete avuto questi problemi elencati?
la vodafone station 2 secondo voi è una valida alternativa?
cosa devo fare per avere la connessione 1000mb/s con la giga ethernet?
ho provato a fare dei test con ping test e speed test poco fà, i risultati ve li allego qui sottoforma di link

Screenshot by Lightshot
-
http://prntscr.com/1no4yg
-
Screenshot by LightshotSpeedtest.net by Ookla - My Results
-
Speedtest.net by Ookla - My Results
speedtest


pareri? Un saluto a tutta la comunity!

ciao a tutti... sono nuovo, mi sono appena iscritto, ma seguo il forum da molto... mi e' stato utile molte volte...
tuttavia questa volta non trovo una discussione sul problema che riguarda il mio nas atlantis
Per chi non lo conoscesse basta digitare su google il modello preciso che e' "NAS ATLANTIS A06-NASF102-WN" e vi compariranno subito foto a volonta'!!
In realta' fa ridere, e' uno scherzo della natura pero' funziona..
una specie di scatoletta grande quanto un hard disk per portatili che ha una porta usb a cui collegare un hdd esterno oppure una chiavetta usb per fare 1000 cose:
ha un itunes server per ascoltare la musica contenuta dall'hdd su aggeggi apple
ha un samba server per condividere file e stampanti
ha un bel download assistant con cui si puo' scaricare da ftp inserendo nome e password, si puo' scaricare file dai normali siti inserendo il dominio http e addirittura si puo' scaricare e condividere sul torrent tutto utilizzando l'hdd ad esso collegato e chiaramente a pc spento
e perfino, oltre che col classico cavo rj45, e' possibile collegarlo al router tramite wifi... ma io uso il cavo che e' sempre meglio!!
il giocattolino costa solo 25 euro ma funziona bene
la cosa che mi fa proprio inc....re e' che non sono mai riuscito a configurarlo bene per accedere ad esso da internet che, poi, e' il principale motivo per cui l'ho comprato

io non sono esperto nella configurazione di reti quindi di sicuro ci sara' qualche errore che ho fatto, comunque adesso vi dico i settaggi che ho provato a fare
da premettere che il mio router e' un Kraun KR.3N
allora, nel nas:
nella pagina chiamata "file sharing" -> "basic setting" mi chiede
computer name: ed io ho scritto un nome a caso
workgroup: ho scritto "workgroup"
server comment: ho scritto "samba server"

nella pagina chiamata "file sharing" -> "ftp service configuration" mi chiede
ftp enable disable e io ho spuntato enable
ftp port ho messo un numero a caso diciamo 4000
ftp max connection per ip ho messo 3 (vuol dire che se partono varie connessioni di diversi utenti dallo stesso ip al massimo allo stesso tempo se ne connettono 3 giusto???????????)
ftp max clients ho messo 3 (vuol dire che possono connettersi al massimo 3 utenti allo stesso tempo giusto???)
client support utf8 yes - no ho spuntato si (che poi che centra la codifica dei caratteri unicode col traferimento di file????????)

a questo punto mi reco nella pagina chiamata "access controll"
dove mi chiede solamente
security level ------ guest mode oppure authorization mode
io metto authorization mode e poi mi reco nella pagina chiamata user configuration dove mi permette di creare nuovi utenti inserendo username e password e io ne creo uno

a questo punto per finire nella pagina chiamata "dhcp"
spunto ip statico
scelgo l'ip address 192.168.0.4
inserisco il subnet mask
come gateway inserisco l'ip statico del router
inserisco il primary dns
inserisco il secondary dns

a questo punto penso che il nas sia impostato bene giusto? effettivamente per quanto riguarda le sue connessioni verso la rete tutto funziona, mi riferisco ai download, al torrent, al fatto che vedo il nas nelle rete interna e scambio file nella lan tra i miei pc utilizzando l'hdd collegato al nas

passiamo quindi al router:
nella sezione virtual server trovo le schede:
-single port forwarding
-port range forwarding
-port trigger
-alg service
-dmz settings
-upnp settings

io mi occupo solo ed esclusivamente della scheda single port forwarding
per la cronaca la tabella della scheda port range forwarding e' tutta vuota, port trigger non e' abilitato, alg service contiene le voci ftp, tftp, pptp, ipsec, l2tp e sono tutte abilitate, dmz settings e' disabilitato, upnp settings e' abilitato

tornando alla scheda single port forwarding, c'e' una tabella in cui si possono inserire 10 indirizzi ip, sceglierne la porta interna ed esterna, sceglierne il protocollo e poi si puo' spuntare o no la voce enable.
io che faccio?
allora, nella porta interna ed esterna inserisco lo stesso numero e cioe' il numero che ho scritto nella pagina del nas sopra quella chiamata "file sharing" -> "ftp service configuration" dove diceva ftp port e io ho scritto 4000, quindi metto anche qui' 4000 e 4000 e' questo che devo fare giusto???
inserisco l'ip statico del nas, il protocollo scelgo tcp, e spunto enable
ho fatto tutto a dovere?????

ora vado nella sezione del router system tools e quindi nella scheda DDNS
spunto enable
Service-Provider metto no-ip.com
metto lo username e la password della mia registrazione a no-ip.com in modo che il router possa connettersi usando il mio nome al sito in questione
e poi nella voce domain name che tra l'altro e' opzionale io metto il dominio che mi ha dato il sito noip.com per avere sempre un ip statico chiaramente

a questo punto io penso di aver finito, tutto contento e felice scrivo il dominio che mi ha dato no-ip.com nel browser e mi compare una pagina strana, una pagina che riporta il logo mikrotik, marca che non e' ne' del router, ne' del nas
la pagina dice webfig login
e mi chieme nome e password ma nessuna dei miei nominativi funziona
ne' l'utente che ho creato nel nas, ne' il mio nome e password del router

allora dico scrivo il dominio che mi ha dato no-ip.com poi metto alla fine i due punti : e scrivo la porta 4000 sempre quella famosa che scritto nel nas e nella sezione single port forwarding ma firefox dice connessione non riuscita
che devo fare??
dove sbaglio?????????????
aiutatemi voi
e grazie in anticipo :smile:

[COLOR=#000000]ho questoproblema chi puo aiutarmi?
[url=[/COLOR]
http://imageshack.us/photo/my-images/593/nat8.png/][/url[COLOR=#000000]]
Apro acronis e clicco su ripristina dati
[url=[/COLOR]
http://imageshack.us/photo/my-images/29/qxhj.png/][/url[COLOR=#000000]]
Cerco backup nell’hd esterno
[url=[/COLOR]
http://imageshack.us/photo/my-images/708/hg5h.png/][/url[COLOR=#000000]]
lo seleziono e l’aggiungo all’elenco di acronis
[url=[/COLOR]
http://imageshack.us/photo/my-images/541/o3u.png/][/url]
Clicco su ripristina


[COLOR=#000000][url=[/COLOR]http://imageshack.us/photo/my-images/59/wvm8.png/][/url[COLOR=#000000]]
Ed esce questo (Comunque la destinazione è vuota mi fa vedere solo l’hd esternodove io ho il backup da prelevare)
[url=[/COLOR]
http://imageshack.us/photo/my-images/7/l191.png/][/url[COLOR=#000000]]
non so cosa sono quei 29gb perché io ho questo in risorse del computer..
[url=[/COLOR]
http://imageshack.us/photo/my-images/842/mfgy.png/][/url[COLOR=#000000]]
Se clicco su modalità disco mi fa vedere questo
[url=[/COLOR]
http://imageshack.us/photo/my-images/29/eyj8.png/][/url]
Clicco su ripristina e esce questo


[COLOR=#000000][url=[/COLOR]http://imageshack.us/photo/my-images/839/mrzf.png/][/url[COLOR=#000000]]
Poi mi chiede di riavviare
[url=[/COLOR]
http://imageshack.us/photo/my-images/542/gzg3.png/][/url[COLOR=#000000]]
Ed esce l’errore
[url=[/COLOR]
http://imageshack.us/photo/my-images/69/crct.png/][/url[COLOR=#000000]]
ho provato anche ad accendere il pc con la chiavetta di ripristino ed esce questo
[url=[/COLOR]
http://imageshack.us/photo/my-images/823/gbwu.jpg/][/url]
digito il tasto uno ed ecco l'errore


[COLOR=#000000][url=[/COLOR]http://imageshack.us/photo/my-images/203/0r2j.jpg/][/url]

un'altra rogna che non riesco a classificare come problema , se hardware o software.
Il pc se non viene connesso con chiavetta ad internet resta acceso per ore senza alcun problema.
Appena si connette,dopo 5 -10 minuti si spegne di botto completamente.
Quando si riaccende e ci si riconnette il tempo per spegnersi diminuisce sempre di più,tanto che si spegne poi anche senza chiavetta e anche quando non è più connesso.
Avast non trova alcuna irregolarità,ci sono un paio di punti interrogativi sull'Hardware di sistema relativi alla scheda modem e alla scheda TV ma non credo che c'entrino nulla col problema.
Ho sostituita inutilmente la pasta termica al processore che comunque resta abbastanza freddo e l'alimentatore.
Cosa altro posso controllare per stabilire la natura del problema?
P.S.: ho provato due tipi di chiavette Tim diverse e in tutte le porte USB (avanti e dietro) fa lo stesso