AIDA64 Extreme Edition - diagnostica di sistema leader del settore e analisi comparativa soluzione per gli utenti appassionati di PC, basato sulla premiata tecnologia AIDA. I dettagli esaustivi di informazioni di sistema a 100 pagine con CPU, FPU, disco e benchmark di memoria, monitoraggio hardware avanzato e funzionalità di diagnostica. AIDA64 Extreme Edition è una struttura snella diagnostica di Windows e il software di benchmarking per gli utenti domestici. AIDA64 Extreme Edition offre una vasta gamma di funzioni per assistere in overclocking, il monitoraggio degli errori di diagnosi hadware, prove di stress, e il sensore. Ha capacità uniche per valutare le prestazioni del processore, memoria di sistema e le unità disco. AIDA64 è compatibile con tutti gli attuali 32-bit e 64-bit di sistemi operativi Microsoft Windows, compreso Windows 7 e Windows Server 2008 R2.

AIDA64 Business Edition - Un nuovo standard nella gestione di rete automatizzata per ridurre i costi IT operativi e di acquisto fornendo gamma completa di soluzioni per amministratori e personale di assistenza tra cui gli avvisi di sicurezza e report personalizzati riguardanti informazioni hardware e software, controllo di rete, gestione del cambiamento e monitoraggio della rete.

AIDA64 Business Edition è una soluzione di rete essenziale di gestione Windows per le piccole e medie imprese. AIDA64 Business Edition fornisce una vasta gamma di funzioni per la compilazione, gestire e analizzare inventario hardware e software delle reti informatiche aziendali. Le sue capacità coprono la diagnosi del sistema locale e in remoto, il monitoraggio della rete, controllo remoto e la gestione delle licenze. AIDA64 è compatibile con tutti gli attuali 32-bit e 64-bit di sistemi operativi Microsoft Windows, compreso Windows 7 e Windows Server 2008 R2.

CPU, memoria e disco benchmark
AIDA64 implementa una serie di 64-bit benchmark per misurare quanto velocemente il computer esegue vari dati compiti di elaborazione e calcoli matematici. Benchmark di memoria e cache sono a disposizione per analizzare RAM larghezza di banda e la latenza del sistema. Benchmark del processore utilizzano MMX, 3DNow! e le istruzioni SSE, e scalare fino a 32 core di processore. Per i processori legacy tutti i benchmark sono disponibili in versione a 32 bit pure. AIDA64 Disk Benchmark determina la velocità di trasferimento dati di hard disk, unità allo stato solido, unità ottiche e dispositivi basati su memoria flash.

Temperatura, tensione e monitoraggio della ventola di raffreddamento
AIDA64 supporta oltre 150 dispositivi vari sensori per misurare le temperature, tensioni, velocità delle ventole, e richiamano la potenza. I valori misurati possono essere visualizzati sulla barra delle applicazioni, icone del pannello OSD, gadget Sidebar e G15/G19 LCD Logitech Gaming Keyboard. I valori possono anche essere registrati in un file o esportati ad applicazioni esterne come RivaTuner o Samurai. AIDA64 può anche avvisare l'utente quando rileva un guasto della ventola di surriscaldamento, sovratensione, o di raffreddamento.

Diagnostica hardware
AIDA64 ha le più accurate capacità di rilevamento hardware della sua categoria, per fornire informazioni dettagliate sulle interne del computer senza la necessità di aprirlo. Il modulo di rilevamento dell'hardware è rafforzata da un database hardware esaustivo ospitano oltre 115.000 voci. I moduli aggiuntivi sono disponibili alle frequenze del processore panoramica, controllare lo stato del display CRT e LCD, e sottolineare il sistema per rivelare potenziali guasti hardware e problemi termici.

Software e sistema di analisi operativo
AIDA64 fornisce oltre 50 pagine di informazioni sui programmi installati, licenze software, le applicazioni di sicurezza e le impostazioni di Windows. Elenco dei processi avviati, servizi, file DLL, programmi di avvio, e pagine web visitate è inoltre disponibile.

Nuove funzionalità e miglioramenti in AIDA64 4.00.2700 Extreme/ Business Edition

Quote:

– OpenCL GPGPU Benchmark Suite
– Optimized 64-bit benchmarks for AMD “Kaveri” and “Bald Eagle” APUs
– Razer SwitchBlade LCD support
– Optimized benchmarks for Intel “Bay Trail” SoC
– Improved support for Intel Atom C2000 “Avoton” and “Rangeley” SoC
– Preliminary support for Intel Quark X1000 “Clanton” SoC
– Improved support for OpenCL 2.0
– Support for VirtualBox v4.3 and VMware Workstation v10
– OCZ Vector 150 and Samsung XP941 SSD support
– GPU details for AMD Radeon R5, R7, R9 Series
– GPU details for nVIDIA GeForce GTX 760 Ti and GeForce GTX 780 Ti
Homepage - AIDA64 | PC Benchmark | System Diagnostics | Stability Test .
Download QUI consigliato da www.PcTrio.com (il software è in versione TRIAL)
http://forum.pctrio.com/novita-drive...s-edition.html

ciao ... mi hanno appena allacciato ALICE 20 MEGA con opzione alice play per giocare on line . Nel menu' di configurazione del router ( ADSL2+ WIFIN ) ho trovato come aprire le porte per far funzionare programmi per il download di Torrent ( addirittura nel caso di Bittorrent ci sono gia' delle impostazioni predefinite che basta attivare ) .....facendo il test delle porte con bitttorrent e con utorrent le porte sembrerebbero chiuse ....infatti la velocita' di download arriva al massimo a 30/40 kB/s con frequenti oscillazioni fino a 2 kB/s ..praticamente fermo ....ho fatto di tutto fino anche a disattivare completamente i firewall di Windows e di Kaspersky (che ho installato come antivirus) .....ho provato a cambaire le porte facendo 1000 tentativi ma nulla ...chi puo' cortesemente aiutarmi ???:cry:

Buon giorno.
Non sono certa di aver postato nella sezione giusta, mi rimetto ai moderatori di spostare nella sezione appropriata.
Un'amica ha acquistato un pc di seconda mano con Windows XP preistallato (originale). Mi ha chiesto di connetterlo al router
esistente in casa (ruoter Alice di Telecom) con cavo ma una volta collegato il pc non naviga proprio.
Nelle impostazioni di rete è evidente il collegamento alla rete locale e risulta attiva ma la connessione internet - che risulta inattiva -
riporta ad una chiavetta internet Huawei.
Il comando cmd + ipconfig all non riporta alcun idirizzo IP nè il nome della scheda di rete.
Nella gestione Hardware la scheda di rete porta il nome della chiavetta internet Huawei.
Infatti il venditore ha informato la mia amica di aver disintallato la chiavetta con cui navigava e - secondo lui - non dovevano esserci
problemi.
Allego i report di Aida da cui, fra l'altro, mi sembra di aver capito non esserci SP1 SP2 e SP3 installati (ma devo verificare, non ho
sottomano il pc che ho visto solo mezz'ora, il tempo di fare le verifiche di cui sopra) e mi scuso se il report è stato fatto su tutto
il computer e non solo sull'hardware.
File allegati

Sta succedendo in questi giorni che dopo aver installato Windows 8.1 preview RTM alcuni tablet (Dell, Asus, Acer...) non si avviino più, ovvero, come nel mio caso rimanga il logo Dell fisso.

Bene, per ripristinare il prodotto bisogna innanzitutto avviarlo col tasto di Volume su premuto, e contemporaneamente premere il Power. Appena si accende il prodotto rilasciare il tasto power mantenendo premuto il Volume su finchè non compare la scritta Windows Recovery Boot. Bene, attendere il caricamento e quando compare la schermata azzurra con le varie opzioni si dovrà scegliere di ripristinare completamente il prodotto con la perdita dei propri dati personali. Attenzione, rimuovere se presente qualsiasi micro sd o chiavetta usb collegata.

Al termine ci ritroveremo sempre con il tablet impossibilitato ad avviare windows. Ok, qui entra in gioco la chiavetta usb: collegatela ad un computer qualsiasi con windows 8 (di qualunque razza, anche virtualizzato), andate su recovery e create il vostro ripristino:

codice:

Creare l'unità di ripristino

Windows 8 e Windows RT includono uno strumento incorporato per creare un'unità di ripristino USB. Windows informerà l'utente circa le dimensioni della partizione di ripristino, per cui servirà un'unità flash USB per lo meno delle stesse dimensioni.

Avviso:
La creazione di un'unità di ripristino cancellerà tutto quanto è già stato memorizzato nell'unità flash USB. Assicurarsi di trasferire eventuali dati importanti dall'unità flash USB a un altro dispositivo di archiviazione prima di usarla per creare un'unità di ripristino USB.



Per creare un'unità di ripristino USB

Scorri rapidamente dal bordo destro dello schermo e quindi tocca Cerca.
Se usi un mouse, posiziona il puntatore nell'angolo superiore destro dello schermo, muovilo verso il basso e quindi fai clic su Cerca.

Immettere Ripristino nella casella di ricerca, toccare o fare clic su Impostazioni e quindi toccare o fare clic su Crea un'unità di ripristino.

 Autorizzazioni di amministratore necessarie È possibile che venga richiesta una password di amministratore per confermare la scelta.

Quando si apre lo strumento per creare l'unità di ripristino, assicurarsi che la casella di controllo Copia la partizione di ripristino dal PC all'unità di ripristino sia selezionata e quindi toccare o fare clic su Avanti.

Oppure, se invece si desidera creare un CD o un DVD di ripristino, deselezionare la casella di controllo Copia la partizione di ripristino dal PC all'unità di ripristino, toccare o fare clic su Avanti e quindi toccare o fare clic su Creare un disco di ripristino di sistema con un CD o un DVD.

Nella schermata successiva, individuare le dimensioni della partizione di ripristino, quindi inserire nel PC un'unità flash USB per lo meno delle stesse dimensioni.

Toccare o fare clic sull'unità USB che si desidera utilizzare per il disco di ripristino e quindi toccare o fare clic su Avanti.

Toccare o fare clic su Crea.

L'immagine di ripristino e gli strumenti necessari per il ripristino verranno copiati nell'unità flash USB; in base al PC in uso e alle dimensioni dell'immagine di ripristino, questa operazione potrebbe richiedere diversi minuti.

Al termine, eseguire una delle operazioni seguenti:

Se si desidera mantenere la partizione di ripristino sul PC, toccare o fare clic su Fine.

Al termine, toccare o fare clic su Fine.

Rimuovere l'unità flash USB.

Bene, collegatela al tablet (tramite adattatore se non avete prese usb), avviatelo normalmente e vedrete che inizierà ad avviarsi grazie alla chiavetta; ora configurate il vostro dispositivo come se fosse il primo avvio di windows.

Al termine non riavviate, altrimenti non sarete in grado di effettuare il boot. Lasciando sempre collegata la chiavetta al tablet dovrete creare il recovery disk usb come in precedenza, fatto salvo che al termine della procedura si DEVE eliminare la partizione di recovery.

codice:

Rimuovere la partizione di ripristino dal PC e liberare spazio su disco, toccare o fare clic su Elimina partizione di ripristino. Toccare o fare clic su Elimina. Verrà liberato lo spazio su disco utilizzato per memorizzare l'immagine di ripristino. Al termine, toccare o fare clic su Fine.
Rimuovere l'unità flash USB.

Andare in gestione disco (tasto destro su computer, scegliere gestione) controllare di avere solo 3 partizioni:

500MB Recovery Partition
100MB EFI System Partition
Windows (C): Partition - dimesione quella che avete...

se così non fosse bisogna eliminare a mano la partizione di recovery ed estendere lo spazio libero a windows c:

FONTE: Dell XPS 10 with Windows 8.1 Preview - Microsoft Community MOST HELPFUL REPLY

codice:

1. Make sure the Tablet is turned off and also make sure you are plugged in power wise to the wall. Make sure to REMOVE any flash drive from your XPS.
 
2. You need a Windows 8 USB Boot disk. If you don't have one, find a computer or a laptop running Windows 8 and create one from it. Great if you have a Windows RT boot/recovery disk. Any one should work.
 
3. Plugged in the USB boot disk using the Dell USB dongle or cable to the XPS 10.
 
4. Press and hold the Up Volume button and then press the power button.
 
5. The Tablet will then tell you it will go on recovery mode.
 
6. Follow the prompts and once you're done selecting the language and keyboard it will give you a series of options. Select the reset tile or option. For my purpose, I selected the reset/delete everything and return the Tablet to factory configuration.
 
7. Once that is done, it will reboot the Tablet. Leave the USB boot disk attached and it SHOULD boot up to the Windows RT initial set up configuration. The Tablet is basically booting from the USB boot disk drive. Make sure you do NOT connect to the internet when prompted. The Tablet will then go through the initial set up.
 
8. Once Windows RT set up is done, go to Search. Search the Settings and type "recovery". Select "Create a recovery drive" tile or option.
 
9. This would kick you into the desktop. You will need a minimum of 4GB USB drive for this step. Follow the "Create a recovery drive" prompts. Make sure that the "Copy the recovery partition from the PC to the recovery drive" is selected.
 
10. Once the recovery drive creation is done, you will be asked if you want to delete the recovery drive partition and gain another 4GB of space. I selected to DELETE the 4GB partition. Now this is really important! The ONLY way I got my XPS to boot up again is after I DELETED this recovery partition.
 
11. Close all the windows and go to the desktop.
 
12. Go to search, type and search for "Disk Management". Select the "Create and format hard disk partition". You should see the following:
500MB Recovery Partition
100MB EFI System Partition
Windows (C): Partition - my XPS says: 57.02GB NTFS
 
The 4GB recovery partition should have been deleted on step 10. If not, it should show on the list a 4GB recovery partition. I deleted mine and it showed an "unallocated" disk space. I will NOT tell you to delete yours, but once again, the ONLY way I got my Tablet to boot up again is when I DELETED this partition.

Why does the recovery partition needs to be deleted?

The theory for the reason as to why it hangs on the logo seems have to do with the XPS suddenly seeing the recovery partition after the upgrade as a boot disk but not finding any boot info in it. So basically it just like sits there and waits. Windows RT sees that partition as a recovery partition. Windows RT 8.1 Preview sees it as a boot disk but with no boot info. The recovery partition was part of XPS 10 Windows RT configuration so it knows what it is. Windows RT 8.1 Preview does not have the slightest idea what it is so it seems to see it as a boot disk but with no boot info so it "hangs" and "waits" for the boot info data. This is the same reason that you need to remove any flash drive from your XPS so as to not to confuse it to think it has a boot disk attached to it.
 
13. Select the Windows C: partition and select the "Extend Volume" option.
 
14. Once you select the "Extend Volume" option, it will tell you that you have 4GB of available space that you can extend to. click "OK" or "Yes". Now you just gained an extra 4GB of space in your XPS.
 
15. Once this is done, close all the windows, "Shut Down" your tablet and wait about 1 minute.
 
16. Make sure that the USB recovery disk that you just created is still attached. Make sure that the power is also attached. The recovery will NOT go through unless you are attached to an external power supply.
 
17. Press and hold the Down Volume button and then press the power button. It will then tell you that the Tablet will try to boot up using the USB recovery drive attached to it.
 
18. The Tablet will go on recovery mode. Once again, for my purpose, I selected the delete and reset everything to factory specifications.
 
19. Once the recovery mode is done, the Tablet will reboot. If all works out, your Tablet should boot up and take you to the now familiar Windows RT set up configuration! Once again, don't connect to the internet yet, just finish the initial set up first.
 
20. Once the initial set up configuration is done, shut down/power off your Tablet. Unplug/remove the USB recovery disk and wait for a couple of minutes.
 
21. Turn on your Tablet and hopefully it boots up for!! Make sure to keep your new XPS USB recovery drive somewhere safe just in case you need it in the future.
 
I hope the above steps works for you guys too! Good Luck and take care!

* * * * *  UPDATE  * * * * *

So I went ahead and upgraded to 8.1 Preview and this time the whole thing went without a hitch. Me thinks that the main problem was the recovery partition. It took 2 hours though.

After I did my 8.1 Preview upgrade, I also did all my Windows update. Meaning I kept running the Windows update manually until it told me that there are no more updates available. The advantage of this approach is at least once all the update is done, well then, it's basically all done and there'll be no more surprises. After you've done a "check now" at the Update & recovery, it will give you the option of "view details". After you select "view details", then you can select "install now". You will need to run the Windows update a couple of times after the upgrade and the XPS will reboot with each update.

Apparently, some encountered their XPS to not boot up or power up again after the Windows update. Rich has found a solution for that since it has happened to him. His solution is to do an "ultra-hard reboot", that is to press and hold the power button for about 1 minute or until it powers up again. If this happens to you, he may have more insight about it!

Fatto questo il vostro tablet farà il boot ad ogni avvio con windows 8.1 RT



AIDA64 Extreme Edition - diagnostica di sistema leader del settore e analisi comparativa soluzione per gli utenti appassionati di PC, basato sulla premiata tecnologia AIDA. I dettagli esaustivi di informazioni di sistema a 100 pagine con CPU, FPU, disco e benchmark di memoria, monitoraggio hardware avanzato e funzionalità di diagnostica. AIDA64 Extreme Edition è una struttura snella diagnostica di Windows e il software di benchmarking per gli utenti domestici. AIDA64 Extreme Edition offre una vasta gamma di funzioni per assistere in overclocking, il monitoraggio degli errori di diagnosi hadware, prove di stress, e il sensore. Ha capacità uniche per valutare le prestazioni del processore, memoria di sistema e le unità disco. AIDA64 è compatibile con tutti gli attuali 32-bit e 64-bit di sistemi operativi Microsoft Windows, compreso Windows 7 e Windows Server 2008 R2.

AIDA64 Business Edition - Un nuovo standard nella gestione di rete automatizzata per ridurre i costi IT operativi e di acquisto fornendo gamma completa di soluzioni per amministratori e personale di assistenza tra cui gli avvisi di sicurezza e report personalizzati riguardanti informazioni hardware e software, controllo di rete, gestione del cambiamento e monitoraggio della rete.

AIDA64 Business Edition è una soluzione di rete essenziale di gestione Windows per le piccole e medie imprese. AIDA64 Business Edition fornisce una vasta gamma di funzioni per la compilazione, gestire e analizzare inventario hardware e software delle reti informatiche aziendali. Le sue capacità coprono la diagnosi del sistema locale e in remoto, il monitoraggio della rete, controllo remoto e la gestione delle licenze. AIDA64 è compatibile con tutti gli attuali 32-bit e 64-bit di sistemi operativi Microsoft Windows, compreso Windows 7 e Windows Server 2008 R2.

CPU, memoria e disco benchmark
AIDA64 implementa una serie di 64-bit benchmark per misurare quanto velocemente il computer esegue vari dati compiti di elaborazione e calcoli matematici. Benchmark di memoria e cache sono a disposizione per analizzare RAM larghezza di banda e la latenza del sistema. Benchmark del processore utilizzano MMX, 3DNow! e le istruzioni SSE, e scalare fino a 32 core di processore. Per i processori legacy tutti i benchmark sono disponibili in versione a 32 bit pure. AIDA64 Disk Benchmark determina la velocità di trasferimento dati di hard disk, unità allo stato solido, unità ottiche e dispositivi basati su memoria flash.

Temperatura, tensione e monitoraggio della ventola di raffreddamento
AIDA64 supporta oltre 150 dispositivi vari sensori per misurare le temperature, tensioni, velocità delle ventole, e richiamano la potenza. I valori misurati possono essere visualizzati sulla barra delle applicazioni, icone del pannello OSD, gadget Sidebar e G15/G19 LCD Logitech Gaming Keyboard. I valori possono anche essere registrati in un file o esportati ad applicazioni esterne come RivaTuner o Samurai. AIDA64 può anche avvisare l'utente quando rileva un guasto della ventola di surriscaldamento, sovratensione, o di raffreddamento.

Diagnostica hardware
AIDA64 ha le più accurate capacità di rilevamento hardware della sua categoria, per fornire informazioni dettagliate sulle interne del computer senza la necessità di aprirlo. Il modulo di rilevamento dell'hardware è rafforzata da un database hardware esaustivo ospitano oltre 115.000 voci. I moduli aggiuntivi sono disponibili alle frequenze del processore panoramica, controllare lo stato del display CRT e LCD, e sottolineare il sistema per rivelare potenziali guasti hardware e problemi termici.

Software e sistema di analisi operativo
AIDA64 fornisce oltre 50 pagine di informazioni sui programmi installati, licenze software, le applicazioni di sicurezza e le impostazioni di Windows. Elenco dei processi avviati, servizi, file DLL, programmi di avvio, e pagine web visitate è inoltre disponibile.

Nuove funzionalità e miglioramenti in AIDA64 3.20.2600 Extreme / Business Edition

Quote:

– Microsoft Windows 8.1 RTM and Windows Server 2012 R2 RTM support
– Support for up to 128 logical processors and 2 processor groups
– SensorPanel area graphs and histograms
– Optimized 64-bit benchmarks for Intel Core i7 “Ivy Bridge-E” CPU
– HTML report menu, revamped MHTML report format
– Socket FM2+ and LGA-1150 motherboards support
– DirectX 11.2, OpenGL 4.4, APP SDK 2.8.1, OpenCL 1.2 SPIR support
– Support for Bochs PC Emulator 2.6.2
– Intel 525, Intel 530, Samsung 840 Evo SSD support
– GPU details for nVIDIA GeForce GTX 750 Ti, GeForce GTX 760
Homepage - AIDA64 | PC Benchmark | System Diagnostics | Stability Test .
Download QUI consigliato da www.PcTrio.com (il software è in versione TRIAL)
http://forum.pctrio.com/novita-drive...s-edition.html

Rieccomi,spero nella giusta sezione,stavolta per un problema al mio netbook Asus eee 1015.
Da oggi non riesco a navigare con la wifi domestica (mentre lo smartphone lo fa tranquillamente quindi posso escludere un problema alla rete).
Il netbook si connette con segnale eccellente (via LAN naviga tranquillamente) ma non carica alcuna pagina con nessuno dei tre browser installati.
Le impostazioni della WPA sono corrette,il TCP-IP è in automatico,come sempre.Fino a ieri nessun problema.
Dove comincio ad indagare?
Un indizio potrebbe essere l'aver fatto la scansione con Advanced System Care Pro,che faccio periodicamente.
Mi pare però che anche dopo questa scansione il netbook navigasse senza problemi,anche se non ne sono sicuro,visto l'uso sporadico di questo pc.

Buongiorno, ho un grosso problema con il mio portatile. Ho windows vista. Stamattina Ho acceso il pc e sul desktop mi erano sparite delle icone, cambiato le impostazioni dei browser, spariti i preferiti, sparita la cartella con la musica che ho scaricato, spariti i dicumenti e in ogni cartella e sul desktop c'è un documento di testo chiamato desktop.ini e all'interno c'è questa scritta: [.ShellClassInfo]
LocalizedResourceName=@%SystemRoot%\system32\shell 32.dll,-21769
IconResource=%SystemRoot%\system32\imageres.dll,-183
Cosa posso fare per riportare il computer com'era ieri con tutte le mie cose dentro????




Microsoft Office 2010 Service Pack 2 (SP2) contiene i nuovi aggiornamenti che migliorano la sicurezza, le prestazioni e la stabilità. Inoltre, la SP è un roll-up di tutti gli aggiornamenti rilasciati in precedenza. Microsoft Office 2010 offre nuovi potenti strumenti per esprimere le vostre idee, risolvere problemi, e connettersi con le persone. L'applicazione è una suite completa di strumenti di produttività e software che include Word, Access, PowerPoint, Publisher, Outlook, InfoPath, Excel, SharePoint Workspace, OneNote, e Communicator. Microsoft Office 2010 offre nuovi modi flessibili e potenti di consegnare i vostri lavori migliori - in ufficio, a casa oa scuola. Lavorare in modo efficiente con gli altri da parte la condivisione, l'editing, e la rivedendo i file di, al tempo stesso - anche in tutta aree geografiche e fusi orari.

Con Microsoft Office 2010, si è in controllo, fare le cose e di produrre risultati sorprendenti comunque e dovunque si lavora meglio.

Alcune correzioni di Microsoft Office 2010 SP2:
* Correzioni non rilasciate in precedenza che sono inclusi in questo service pack. Oltre alle correzioni generali per il prodotto, queste correzioni includono miglioramenti a livello di stabilità, prestazioni e sicurezza.
* Tutti gli aggiornamenti pubblici rilasciati fino a maggio 2013, e tutti gli aggiornamenti cumulativi rilasciati fino ad aprile 2013.

Microsoft Office 2010 SP2 miglioramenti:

Excel 2010 SP2:
* Migliora la stabilità, le prestazioni e la compatibilità con altre versioni di Excel. Per un elenco più dettagliato delle questioni specifiche che il service pack, si prega di scaricare una versione della cartella di lavoro che è disponibile sotto.
* Risolve problemi in che diminuisce le prestazioni di Excel, e le dimensioni dei file di Excel diventano più grandi quando supplementare stili incorporati vengono copiati durante la duplicazione dei dati tra istanze diverse di Excel.
* Risolve un problema in cui liste di di convalida dei dati che contengono segni virgola (,) sono rotti in un. Estensione xlsx o di file di. Xlsb. Questo problema si verifica quando si imposta le impostazioni locali dell'utente in un percorso che non utilizza segni virgola (,) per separare le liste. Per esempio, la Germania usa il punto e virgola (;) per separare le liste. Quando si imposta Germania come il ubicazione, liste di di convalida dei dati che contengono le virgole sono tutti rotti.
* Risolve un problema in cui un file. Xlsx creato in Microsoft Office 2013 che contiene una App associato a una tabella è danneggiato durante il salvataggio. Inoltre, affronta il problema in cui tutte le formule Agave nel foglio cartella di lavoro vengono rimosse dal file.

Outlook 2010 SP2:
* Risolve il problema per quanto riguarda la dimensione del messaggio di alcuni messaggi di posta elettronica lunghi. Inoltre, consente di risolvere un problema che si verifica quando si esegue un controllo ortografico prima di inviare un messaggio di posta elettronica.

PowerPoint 2010 Service Pack 2:
* Migliora la qualità dei video in una presentazione, dopo i video sono ottimizzati o compressi da PowerPoint.
* Risolve i problemi che si verificano quando si co-autore di una presentazione con altri utenti allo stesso tempo.
* Risolve un problema in cui Mozilla FireFox si blocca quando si tenta di visualizzare una presentazione in PowerPoint Web App su un computer Mac dotato di Microsoft Silverlight 3 o Silverlight 4 installato.

Word 2010 SP2:
* Risolve i problemi riguardanti i segnalibri, campi, tenere traccia delle modifiche, modelli, tabelle, oggetti, confezionamento Opzioni correzione automatica e indirizzi email. Inoltre, consente di risolvere problemi di affidabilità generale che si verificano quando si posta un blog su Microsoft SharePoint Server 2013 e Microsoft Office 365 blog.

Si applicano a:
* Microsoft Office Professional Plus 2010
* Microsoft Office Professional 2010
* Microsoft Office Standard 2010
* Microsoft Office Home and Business 2010
* Microsoft Office Home e Student 2010
* Microsoft Office Starter 2010

Sistemi operativi supportati: Windows 7, Windows Server 2003, Windows Vista, Windows XP.

Homepage - Microsoft Home Page | Devices and Services
Download QUI consigliato da www.pctrio.com per sistemi Windows a 32 Bit
Download QUI consigliato da www.pctrio.com per sistemi Windows a 64 Bit
http://forum.pctrio.com/novita-drive...-italiano.html




KNOPPIX è una raccolta di avvio sistema Live di GNU / Linux il software che gira completamente da CD, DVD o un disco flash. Rileva automaticamente e supporta una vasta gamma di schede grafiche, schede audio, dispositivi USB e altri dispositivi periferici. KNOPPIX può essere usato come una dimostrazione di Linux, per corsi di formazione, come sistema di recupero o una piattaforma per dimostrazioni di programmi commerciali. Non è necessario installare nulla sul disco fisso. A causa della sua decompressione trasparente, fino a 2 gigabytes di programmi eseguibili possono essere presenti su un CD, e fino a 10GB su un singolo strato DVD. A.D.R.I.A.N.E. (Audio Desktop Reference Implementation And Networking Environment) è un sistema di menu a parlare, che dovrebbe rendere l'accesso a internet e il lavoro più facile per i principianti del computer, anche se non hanno alcun contatto con la vista al monitor computer. Un ambiente grafico con programmi anche parlanti e ingrandimento arbitrario usando compiz-fusion, è un'altra opzione.

"Microknoppix" è una riscrittura completa del sistema di avvio KNOPPIX con le seguenti caratteristiche:
1. Alta compatibilità con la sua base di Debian: A parte i file di configurazione, nulla viene cambiato durante l'installazione Debians standard.
2. Procedura di avvio Accellerated: Indipendentemente dai soliti script di avvio SysV, molteplici attività di inizializzazione del sistema vengono eseguiti in parallelo, in modo che i desktop interattivi raggiunta molto velocemente.
3. LXDE è usato come ambiente grafico, che è un desktop molto leggero e veloce con starttime estremamente breve e di risorse insufficienti. A causa della sua base GTK2, LXDE collabora bene con Orca screen reader.
4. Quantità di software installato è stato notevolmente ridotto nel CD-version, in modo che Remasters personalizzati basati su CD sono di nuovo possibile. In edizione DVD, KDE4 e Gnome con molte applicazioni provenienti da questi desktop popolari sono disponibili.
5. La configurazione della rete viene gestita da NetworkManager con nm-applet in modalità grafica e testuale GUI in modalità testo (compatibile con Debians / etc / network / interfaces specifica).
6. Un'immagine persistente per salvare le impostazioni personali ei programmi installati in aggiunta, KNOPPIX / knoppix-data.img, è supportato il dispositivo di avvio, eventualmente cifrato con AES/256bit. In generale, l'installazione come sistema in diretta su memoria flash è raccomandato.

Aggiornamento della versione 7.2.0

Quote:

Version 7.0.5 of Knoppix is based on the usual picks from Debian stable (squeeze) and newer Desktop packages from Debian/testing and Debian/unstable (wheezy). It uses kernel 3.6.11 and xorg 7.7 (core 1.12.4) for supporting current computer hardware.
Optional 64-bit Kernel via boot option "knoppix64", supporting systems with more than 4GB of RAM and chroot to 64-bit installations for system rescue tasks (DVD version only).
LibreOffice 3.5.4 (not 3.6.4!),
Gimp 2.8,
Chromium 22.0.1229.94 and Firefox/Iceweasel 10.0.11 Web Browser,
LXDE (Default) with filemanager PCMANFM 1.0, KDE 4.8 (boot option knoppix desktop=kde, DVD version only), GNOME 3.4 (boot option knoppix desktop=gnome, DVD version only).
Wine version 1.5 for integration of Windows (TM) based programs.
EBook Speaker, an accessible ebook reader.
Virtualbox version 4.1.18 (DVD version only) and qemu-kvm 1.1.2 for (para-)virtualization.
Kernel contains (as an exception) two patches against the official kernel.org Kernel:
A bugfix for the zram "RAM compression" stability, introduced in earlier versions, because since Kernel 3.6.5 there were massive problems in memory access of the zram driver (see https://bugzilla.kernel.org/show_bug.cgi?id=50081). zram is especially useful for older computers with low ram: Up to 75% of main memory will be compressed if running out of ram. This way, it is possible to start large programs without needing a swap area on disk. With this feature, the system can use up to twice as much "virtual" ram (for averagely compressible data).
Preliminary support for newer Atheros network cards not present yet in the official kernel (models 1969:1091 - AR8161 Gigabit Ethernet, 1969:1090 - AR8162 Fast Ethernet, 1969:10A1 - AR8171 Gigabit Ethernet, 1969:10A0 - AR8172 Fast Ethernet).
Bugfix: When starting from CD or DVD, autoeject on shutdown works again.
Experimental:
A second version of the Knoppix-To-Flash installer now allows to use Linux partitions as overlay for saving personal data, which eliminates the former restriction to an overlay file of less than 4GB on FAT32. In order to use this, the installer allows to optionally repartition the USB flash or hard disk.
New GUI for comfortably mounting Samba or Windows(TM) shares.
USBMissileLauncherUtils, a utility for controlling various "USB Rocket Launcher" toys.
Homepage - Knopper.Net Consulting
Download QUI versione DVD consigliato da www.PCtrio.com
http://forum.pctrio.com/novita-drive...x-7-2-0-a.html

ciao a tutti ^^
il mio router alice con firmware AGPF 4.6.2 porta l'impostazione briged+routed abilitata, eppure per poter navigare ed avere accesso ad internet devo per forza effettuare una connessione pppoe. Dato che ho acquistato un cellulare android, ho la necessità di fare in modo che questa modalità bridget+routed sia "effettivamente" abilitata. Ho seguito una guida sullo sblocco tramite payload e, dopo aver avuto accesso alle impostazioni nascoste, ho provato a fare un quick setup. non l'avessi mai fatto!! adesso il modem si riavvia di continuo! ho pochi secondi a disposizione dopo aver avuto accesso alla pagina perchè si riavvia! forse è perchè non ho disabilitato la telegestione? a me non interessa mettere firmware alternativi o altro, mi va bene anche rimanere quello originale telecom ma ho bisogno della modalità bridged+routed o, se non è possibile, solo della modalità routed. Premetto che ho cambiato gestore da Telecom a Wind Infostrada ma so che il modem non ha problemi di compatibilità.
qualcuno può spiegarmi come posso risolvere?
Grazie ;)